Pellet di Legno

Produttori Italiane di pellet

La reale quantità di Pellet prodotto in Italia è un dato non facilmente riscontrabile, in quanto, gran parte dei produttori,  oltre a vendere la produzione diretta, spesso vende anche pellet di importazione. Quantità che talvolta si avvicina al 100%.
Molti impianti  in Italia sono  fermi  per motivi tecnici ed economici.

Pellet di legno Tomdeka Lituania

pellet di legno tomdeka
www.tomdeka.lt
Prezzo 140-180 EUR / t – Exw

Baltic pellets Lituania

baltic pellets
www.baltic-pellets.lt
Prezzo 140-180 EUR / t – Exw

Legna secca Lituania

legna secca
www.woodbioma.lt

Negli ultimi anni sono stati installati numerosi impianti di produzione di Pellet nel nostro Paese senza tenere presente le condizioni tecnico-economiche italiane, spesso,  tendenzialmente sfavorevoli alla produzione di pellet.
I nostri boschi sono caratterizzati da una prevalenza di ceduo-matricinato,  forma di allevamento del bosco che porta alla produzione di tronchi di piccolo diametro. Inoltre, le essenze più diffuse sono specie a legno duro,  con cortecce spesse e rugose che raccolgono facilmente corpi estranei che finiscono inevitabilmente nel prodotto finito, divenendo i futuri responsbili della produzione di residui duri o croste in fase di combustione.
I tronchi di  piccolo diametro non possono  essere sottoposti al processo di scortecciatura, o decortecciatura, a discapito della qualità del pellet.
Come se non bastasse, i Produttori Italiani di Pellet soffrono costi di produzione tra i più alti d’Europa, dalla corrente elettrica, ai salari, alle tasse, a proibitivi costi di carburante per il rifornimento di materia prima ed  trasporto del prodotto finito, ancora una volta tra i più cari d’Europa.
Da qualche anno è nata ASSOPELLET, l’associazione che riunisce i produttori italiani di pellet di legno, proprio per risollevare le sorti del Made in Italy nel settore del pellet di legno.

Link1 | Link2 | Link3

Copyright © 2013. All Rights Reserved.